Indirizzo Audiovisivo e Multimediale

TITOLO DI STUDIO RILASCIATO: Diploma di Liceo Artistico – Indirizzo Audiovisivo e Multimediale

ATTITUDINI

Per affrontare al meglio questo percorso occorre possedere una certa sensibilità e curiosità per l’arte e per lo spazio in cui si vive ed essere creativi. Bisogna avere un buona manualità, essere pazienti, precisi e meticolosi; avere senso estetico. E’ utile avere una buona preparazione di base e nutrire particolare interesse per materie artistiche e tecnologiche.

COSA SI IMPARA?

Al termine del corso l’allievo/a sarà in grado di:

  • riconoscere gli elementi costitutivi dei linguaggi audiovisivi e multimediali negli aspetti espressivi e comunicativi, avere consapevolezza dei fondamenti storici e concettuali
  • avere consapevolezza delle principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee e le intersezioni con le altre forme di espressione artistica
  • conoscere e applicare le tecniche adeguate nei processi operativi, avere capacità procedurali in funzione della contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione dell’immagine

COSA SI STUDIA ?

QUADRO ORARIO SETTIMANALE
  1° anno 2° anno 3° anno 4° anno 5° anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3
Storia 2 2 2
Filosofia 2 2 2
Matematica* 3 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze Naturali** 2 2
Chimica*** 2 2
Stora dell’arte 3 3 3 3 3
Discipline grafiche e pittoriche 4 4
Discipline geometriche 3 3
Discipline plastiche e scultoree 3 3
Laboratorio artistico**** 3 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Laboratorio audiovisivo e multimediale 6 6 8
Discipline audiovisivo e multimediale 6 6 6
TOTALE ORE 34 34 35 35 35
  * con Informatica al primo biennio
** Biologia, Chimica, Scienze della Terra
*** Chimica dei materiali
**** Il laboratorio ha prevalentemente una funzione orientativa verso gli indirizzi attivi dal terzo anno e consiste nella pratica delle tecniche operative specifiche, svolte con criterio modulare quadrimestrale o annuale nell’arco del biennio, fra cui le tecniche audiovisive e multimediali
N.B. E’ previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Al termine di questo percorso il/la Diplomato/a avrà accesso a tutti i percorsi universitari, potrà proseguire gli studi nei corsi IFTS, ITS, nei corsi di Formazione Professionale post diploma o iscriversi agli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica.

Potrà inoltre inserirsi nel mondo del lavoro e partecipare ai concorsi pubblici.