Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio

TITOLO DI STUDIO RILASCIATO: Diploma di Perito delle Costruzioni, Ambiente e Territorio

ATTITUDINI

Per affrontare al meglio questo percorso occorre una certa predisposizione per la matematica, una buona manualità nel disegno, una buona dose di fantasia per la progettazione.

COSA SI IMPARA?

Al termine del corso l’allievo/a sarà  in grado di:

  • utilizzare gli strumenti di rilievo, elaborare e trasmettere i dati acquisiti e maturare competenze che riguardano i dispositivi, i materiali e le macchine che si usano nell’industria delle costruzioni
  • usare programmi informatici per rappresentare graficamente e per fare calcoli
  • valutare da un punto di vista tecnico ed economico i beni privati e pubblici
  • avere capacità  grafiche e progettuali nell’ambito dell’ edilizia, dell’organizzazione di un cantiere, della gestione degli impianti, del rilievo topografico, della stima dei terreni e fabbricati, dell’amministrazione degli immobili delle operazioni catastali
  • conoscere ed applicare le leggi di tutela della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro
  • individuare le soluzioni più opportune per il risparmio energetico osservando le leggi sulla salvaguardia dell’ambiente
  • intervenire nella progettazione delle attività  aziendali
  • scegliere i materiali adatti in relazione al loro utilizzo

COSA SI STUDIA 

QUADRO ORARIO SETTIMANALE
  1° anno 2° anno 3° anno 4° anno 5° anno
INSEGNAMENTI COMUNI
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2  –
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2 2  –
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione o attività  alternative 1 1 1 1 1
Scienze integrate (Fisica) 3 3
di cui in compresenza 2*  –
Scienze integrate (Chimica) 3 3
di cui in compresenza 2*
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica  3 3
di cui in compresenza 2*
Tecnologie informatiche 3
di cui in compresenza 2*
Scienze e tecnologie applicate** 3
Complementi di matematica 1 1
Gestione del cantiere e sicurezza dell’ambiente di lavoro 2 2 2

INIDRIZZO  GENERALE

Progettazione, Costruzioni e Impianti 7 6 7
Geopedologia, Economia ed Estimo 3 4 4
Topografia 4 4 4
TOTALE ORE (insegnamenti comuni+materie Indirizzo) 32 32 32 32 32

di cui in compresenza

8* 17* 10*  
* Le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività  di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici. Le istituzioni scolastiche, nell’ambito della loro autonomia didattica e organizzativa, possono programmare le ore di compresenza nell’ambito del primo biennio e del complessivo triennio sulla base del relativo monte-ore.
**I risultati di apprendimento della disciplina denominata “Scienze e tecnologie applicate”, compresa tra gli insegnamenti di indirizzo del primo biennio, si riferiscono all’insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il successivo triennio.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Al termine di questo percorso il/la Diplomato/a avrà accesso a tutti i percorsi universitari, potrà  proseguire gli studi nei corsi IFTS, ITS, nei corsi di Formazione Professionale post diploma o iscriversi agli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica.
Potrà  inserirsi direttamente nel mondo del lavoro e accedere ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l’accesso agli albi delle professioni tecniche secondo  le norme vigenti in materia.
Sbocchi professionali:

  • partecipare ai concorsi pubblici
  • collaborare come consulente nel settore assicurativo, edilizio, notarile
  • lavorare presso i cantieri edili e stradali, in uffici tecnici di enti locali, o presso studi professionali
  • esercitare la libera professione